“A Milano si mangia il pesce più fresco d’Italia”, quante volte abbiamo sentito ripetere questa frase e ogni volta nella nostra mente pensavamo: “Andatelo a dire a qualche pescatore ligure o siciliano: come minimo vi tirerà dietro le reti piene di “rumenta” (spazzatura)”. Eppure certi luoghi comuni sono fatti apposta per (non) essere smentiti.

Lo sapevate che la principale meta del mercato ittico sardo, di Mazara del Vallo o di Cesenatico è proprio la città meneghina?  Ebbene sì, quello di Milano è fra i mercati ittici più grandi e importanti d’Italia, con arrivi giornalieri da tutta la penisola. Fra materie prime di qualità e chef dal curriculum prestigioso, mangiare pesce a Milano è un’esperienza che un buongustaio non dovrebbe lasciarsi sfuggire.

Ma si sa, la città più “smart” d’Italia può essere impietosa sia per quanto riguarda il conto che per la qualità, tuttavia conoscendo i posti giusti si possono fare delle scoperte molto interessanti se siete amanti del pesce.

A nostro sindacabilissimo giudizio a Milano si possano mangiare ottimi pesci e crostacei, i crudi più freschi e le catalane migliori, tra locali storici sempre di successo come Riccione o cult come la Langosteria (entrambi hanno sia il ristorante sia il bistrot) passando per posti creativi come Alice da Eataly o informali come i Fish Bar.

Per fornirvi qualche spunto per le vostre prossime cene, impavidi, ci cimentiamo in una personalissima classifica orientata soprattutto sul miglior rapporto qualità/prezzo:

  1. Langosteria
  2. Madreperla
  3. Osteria del pesce “Al Pontile”
  4. A’ Riccione
  5. Al Porto
  6. Nassa
  7. 13 Giugno Goldoni
  8. Al Grissino
  9. 5 terre
  10. Fish Bar de Milan
Categorie: CLASSIFICHE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *